PROGETTO CARBON NEUTRAL

Progetto Carbon Neutral

 

L’impegno di Nuvolari verso il sociale è rivolto anche alla salvaguardia dell’ambiente.

La nostra azienda infatti aderisce al progetto Carbon Neutral del nostro partner di logistica UPS.

Carbon Neutral vuol dire spedire pacchi in maniera “verde” garantendo una compensazione delle emissioni di CO2 generate dal trasporto dei nostri prodotti.

Nuvolari infatti, spedizione dopo spedizione, acquistando crediti direttamente da UPS, contribuisce economicamente a finanziare operazioni di riqualificazione ambientale che comprendono:

 

Riforestazione

Energia rinnovabile (eolica, solare, biomasse, idroelettrica)

Distruzione di metano e gas di discarica

Trattamento delle acque di scarico

Distruzione degli inquinanti industriali

 

Crediti di carbonio di alta qualità

 

Per assicurare la qualità dei nostri acquisti, UPS si

rivolge a questi tipi di crediti:

Gold Standard

European Union Allowances

Certified Emission Reductions

Voluntary Carbon Standard (VCS)

Climate Action Reserve (CAR)

Una volta acquistati, UPS ritira i crediti in base agli

standard del settore.

 

Calcoli accurati garantiscono compensazioni

Affidabili

 

L’affidabilità delle compensazioni comincia con calcoli

accurati delle emissioni di carbonio. A tal fine, UPS

utilizza una rigorosa metodologia verificata e certificata

da terzi. Inoltre, prendiamo in esame ogni modalità di

trasporto per assicurare una corretta associazione del

calcolo delle emissioni alle relative spedizioni.

 

* I crediti di carbonio sono misurati in tonnellate metriche di biossido di carbonio

(CO2), uno dei sei principali gas serra, considerato uno dei maggiori responsabili del

cambiamento climatico globale. Un credito di carbonio rappresenta la riduzione di una

tonnellata metrica di CO2 o del suo equivalente in altri gas serra.

 

#WEARENUVOLARI #WEAREGREEN

 

 

Per maggiori informazioni su UPS Carbon Neutral, visitate www.ups.com/carbonneutral.

Per maggiori dettagli sulle nostre attività sostenibili, visitate il sito www.responsibility.ups.com.